Frittelle ripiene alla crema (alla moda veneziana)

E dopo le frittelle tradizionali veneziane vi presento le “divine”!
Queste sono le frittelle alle quali non si può dire di no. Quelle che hanno soppiantato le “tradizionali” ormai in tutte le pasticcerie. Quelle che continuano ad essere le più richieste e le più vendute. In assoluto le più goduriose!
Voi magari non ve lo immaginate nemmeno, ma vi assicuro che dalle mie parti c’è gente (me compresa) che aspetta tutto l’anno il carnevale, solo per mangiarsi le frittelle con la crema e che gli scappa pure la lacrimuccia quando la festa finisce, al solo pensiero che ci vorrà un anno intero per poter godere nuovamente di tanta bontà!
Si tratta semplicemente di una pasta da choux che viene fritta e farcita con crema (quella che più si preferisce). Il risultato è un bignè fritto, morbido che ha la proprietà di mantenere nel tempo la consistenza e di assorbire pochissimo olio durante la frittura.
Ingredienti per le frittelle:
375 g. di acqua
300 g. di farina
100 g. di burro
7 uova intere
poco sale
scorza di 1 limone e di un’arancia bio
1 bustina di vanillina
1 cucchiaio di zucchero
1-2 cuicchiai di Grand Marnier o Cointreau
olio per firggere
Procedimento:
In una pentola far bollire l’acqua con il burro ed un pizzico di sale. Quando l’acqua bolle buttare la farina e mescolare. Farla cuocere per un po’. Lasciar raffreddare l’impasto.
Una volta ben raffreddato inserirlo nel Bimby ed aggiungere un uovo. Azionare l’impastatrice fino a che l’uovo sarà perfettamente incorporato all’impasto. Continuare con le uova rimanenti avendo l’accortezza di non aggiungere un altro uovo fintanto che il primo non sarà completamente incorporato.
Aggiungere infine lo zucchero e gli aromi.
Friggere utilizzando un cucchiaino colmo di pasta aiutandosi con dell’olio per formare, con il dito, una pallina il più possibile sferica al momento del tuffo nell’olio bollente.
Potrete farcire le vostre frittelle con la crema che più preferite: crema pasticcera, chantilly, al cioccolato, al gianduia, allo zabaione. A voi la scelta.
Una spolverata di zucchero a velo e… un buon bicchiere di Verduzzo!
Buon carnevale!

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *